Dino, la misura dell’umanità

“Antieroe per eccellenza, sceglie di non vedere, di non sapere, di non capire quello che accade oltre alla collina, il suo perimetro di salvezza. La voce della sua coscienza rivive attraverso il verbo di un nano immaginario che appare nei momenti di maggiore indecisione, difficoltà, smarrimento.”

 

il resto su ExLibris20

Storie dentro storie

la verita che ricordavo

 

“Perché leggere La verità che ricordavo? Perché è uno splendido romanzo di formazione che è accaduto realmente; perché ci offre un punto di vista diverso sulla Storia, perché è scritto molto bene, perché certe cose non si possono dimenticare e non devono esserlo.”

Il resto di Storie dentro Storie

Quanto è sabaudo il nano?

sabaudita

 

“Se c’è una cosa in cui i sabaudi sono estremisti è l’understatementMai sopra le righe, mai troppo entusiasmo, mai troppa disperazione.

Il resto su Sabaudità

La guerra la cucina su Esquire

“Qui vogliamo offrire una prospettiva un poco diversa, che si fa fatica a definire leggera ma certamente potrebbe suscitare pensieri contrastanti. Lo facciamo a partire da due libri differenti ma accomunati da un tema insolito, visto l’argomento: il cibo.” Articolo su Esquire di Daniele Ferriero.

Il resto si Esquire